Bobo Gori e Gigi Riva

La gara tra Juventus e Inter, in programma questa sera, sarà una sfida nella sfida tra due attaccanti diversi ma con pochi eguali al mondo: Cristiano Ronaldo e Mauro Icardi. Bobo Gori, ex di entrambe le squadre ma soprattutto uno degli eroi dello Scudetto rossoblù, ha tutte le carte in regola per analizzare i centravanti. Lui che ha diviso lo spogliatoio con attaccanti come Riva e Boninsegna, passando per Bettega e Domenghini.

“Tra Juventus e Inter non c’è partita. – ha riconosciuto ai microfoni de La Nuova Sardegna -. La Juve è nettamente superiore e ha già l’ottavo scudetto di fila in tasca. Ma il calcio non è una scienza esatta e ci può stare la sorpresa. Io sarò neutrale”. Chi tra Ronaldo e Icardi è più decisivo? “Rispetto molto Icardi, ha una media-gol altissima, ma non faccio nemmeno il confronto. Ronaldo è di un altro pianeta, la sua presenza in campo è un valore aggiunto, uno stimolo per i compagni che si sentono più forti. Ronaldo è un capo riconosciuto, Icardi un finalizzatore con meno personalità”.


Ronaldo sta alla Juventus come Gigi Riva stava al Cagliari? “Il paragone ci può stare tutto – riconosce Gori -. Gigi era l’uomo in più. Con lui in campo ci sentivamo sicuri, protetti e spinti a moltiplicare le energie. Era un punto di riferimento, fuori e dentro dal campo. Quella squadra avrebbe meritato di vincere più di uno Scudetto”.

“Del Cagliari attuale mi piace soprattutto il presidente. Ha portato pace a livello societario. Non è facile tenere a galla un club in un territorio nel quale ci sono poche risorse. Sta dimostrando di avere capacità imprenditoriali e conoscenza del mondo del calcio. L’esperienza all’Inter gli è servita. Il traguardo è quello della salvezza, evitando sofferenze come lo scorso anno. Anche io ho avuto paura di retrocedere”.


Altre notizie relative

Tortu: “Se perdo con CR7 smetto” Il velocista sardo-brianzolo allo Stadium: Ecco i miei programmi
Gigi Riva, l’ipocrisia e il “saluto” ai politici Rombo di Tuono non si lascia addolcire dalla festa, prende e se ne va
Gigi Riva secondo Giorgio Porrà INTERVISTA ESCLUSIVA | Quattro chiacchiere con Giorgio Porrà: Riva, il Cagliari, Cagliari e la sardità

...e tu cosa ne pensi?

300