Rolando Maran (foto: SardegnaSport.com)

Diplomazia e voglia di dare battaglia ad un avversario di grido, seppur non nel suo momento migliore. Così Rolando Maran presenta Cagliari-Roma, in programma sabato alle 18 alla Sardegna Arena. Il tecnico rossoblù non si cura delle assenze e rinforza quelli che sono i punti cardine della sua squadra, reduce dalla bella prova in Coppa Italia a Verona.



“Chi aveva giocato meno ha dimostrato di aver lavorato bene e si è fatto trovare pronto – afferma Maran -. Vincere aiuta a vincere, farlo meritando con una prestazione da squadra è ancora più importante”. La Roma, anche se decimata, fa paura. “Hanno qualità per risolvere la partita in ogni momento – continua Maran -. Hanno iniziato male, ora si stanno riprendendo e contro l’Inter hanno giocato una grande partita. Servirà la prestazione perfetta. Di Francesco è bravo ad adattare la squadra alle caratteristiche dei suoi giocatori, la Roma non ha punti deboli anche senza Dzeko e Pellegrini. Avremo bisogno di coraggio, di capacità di determinare la partita con le nostre caratteristiche e qualità”.

Maran sfugge alle polemiche arbitrali innescate dal presidente Giulini: “C’erano delle situazioni da valutare anche per noi, lo abbiamo fatto silenziosamente perché confidiamo che gli arbitri non si facciano condizionare da sfoghi o recriminazioni”, riporta CagliariNews24.com.



Poche, come sempre, le indicazioni di formazione o sui singoli. “Farias sta crescendo, sarebbe ingiusto dire che abbia guadagnato punti facendo un gol. Joao Pedro può fare due ruoli, anche con Castro in campo si è sempre alternato con Ionita e Barella a seconda delle situazioni di gioco. Srna? Ora lo conoscono un po’ di più, ci sta che venga limitato maggiormente. Non è il solo a poter calciare le punizioni”.

Altre notizie relative

Lotta agli infortuni: la nuova sfida di Maran Col Napoli tante defezioni per infortuni e squalifiche
Giulini: “Barella via subito? No! Fiducia sullo stadio” Il patron rossoblù a 360° sull'universo Cagliari
De Laurentiis: “Cagliari, bella squadra” Il presidente del Napoli verso la sfida in Sardegna (sabato alle 18)

...e tu cosa ne pensi?

300