Anthony Miles (foto Andrea Chiaramida)

Niente da fare per la Hertz Cagliari Dinamo Academy. La squadra di Alessandro Iacozza perde nel lunch match dell’11ª giornata di Serie A2 contro la Pompea Mantova. Un’opportunità sprecata dai rossoblù che, autori di una bella rimonta, hanno gestito male il pallone negli attacchi finale subendo il sorpasso dei lombardi.



I rossoblu, che ancora non avevano a disposizione il nuovo arrivo Giga Janelidze, partono forte con la coppia degli americani Miles e Johnson che dettano legge in attacco: i Virgiliani vengono mantenuti in vita da Anthony Morse, che ingaggia una bella lotta nel pitturato col lungo del Kentucky di Iacozza. Nel secondo quarto il buon impatto dell’estone Veideman, appena arrivato alla corte di coach Finelli, riporta Mantova a contatto: la Hertz ricade nel solito torpore con palle perse e tanti rimbalzi offensivi concessi agli avversari che si portano a metà gara sul +11.

Al rientro degli spogliatoi non ingranano, ma i padroni di casa non riescono a scappare: Cagliari ha un moto d’orgoglio e, a cavallo dei quarti finali, riesce nella rimonta: le due triple consecutive di Picarelli e Rullo riportano in scia i rossoblu e si è andati verso un finale punto a punto. Miles e Johnson giganteggiano e trovano il +3 con meno di 2′ da giocare e la gara sembra avviata verso Cagliari. Tuttavia alcuni possessi sprecati e qualche difesa non perfetta fanno si che Mantova si riporti a contatto e metta la freccia con la conclusione di Visconti: Johnson fa 2/2 ai liberi, ma viene imitato a 7″ dalla fine da Veideman che porta il punteggio sull’ 86-85. L’attacco finale dell’Academy è confuso, Miles è costretto a un tiro cadendo all’indietro che non tocca nemmeno il ferro ed è vittoria per gli Stings.

 

Pompea Mantova-Hertz Cagliari Academy 86-85

Mantova: Guerra, Maspero, Ghersetti 4, Albertini, Ferrara 5, Visconti 9, Raspino 4, Poggi, Morse 22, Veideman 28, Vencato 14, Tosi

Cagliari: Johnson 16, Miles 28, Bucarelli 8, Matrone 2, Rovatti 12, Ebeling, Gallizzi, Rullo 11, Allegretti 2, Picarelli 6.

A fine gara la società ha comunicato, confermando le voci degli scorsi giorni, la rescissione consensuale con Michele Ebeling. Il classe 1999 lascia quindi di conseguenza anche la Dinamo Sassari che l’aveva fatto debuttare nel campionato italiano nella stagione 2016/2017.



Altre notizie relative

Cagliari Academy, arriva Janelidze Rinforzo classe '95 per coach Iacozza
L’Academy non svolta, passa Udine Non bastano i 31 di Justin Johnson
La Cagliari Academy saluta Paolini Promosso in panchina il vice Alessandro Iacozza

...e tu cosa ne pensi?

300