Arianna Dasara

Torna il sorriso alla Futsal Femminile Cagliari che strappa tre punti fondamentali alla Royal Team Lamezia. Parte nel migliore di modi il periodo di fuoco pre natalizio per la Ffc che in sei giorni scende in campo tre volte (dopo la gara di oggi, arrivano altre due sfide sabato 15 e martedì prossimo contro Bisceglie). Ma il botto arriva già al primo colpo contro Lamezia, battuta 3-2 nell’insolito turno infrasettimanale del PalaConi. A far gioire le rossoblu sono i gol dell’asse storico della Ffc con il primo gol stagionale di Carolina Vargiu, il raddoppio di Atzori e il gol del match siglato dal capitano Claudia Cuccu. Un tris in una gara comunque non facile per le rossoblu che davanti avevano una Royal Team mai rinunciataria e che ha dato filo da torcere a Mascia e compagne. Ma la vittoria era troppo importante, per la classifica e il morale della Ffc, reduce da un periodo non favorevole. E nonostante il brivido i tre punti arrivano e torna il sorriso al gruppo che raggiunge in classifica a quota 16 Lazio, Bisceglie, Breganze e Grisignano. Adesso l’appuntamento è per sabato 15 contro il fanalino di coda Flaminia.

IL MATCH. Ed è proprio Lamezia ad aprire le danze dopo solo due minuti di gioco con il lancio lungo per Saraniti che di testa la pizzica verso la porta ma Mascia è attenta. Capovolgimento di fronte ed è Marchese a liberarsi in dribbling e a lasciar partire un tiro incrociato, ma è il palo a respingere la gioia rossoblu. Un minuto dopo è Furno a provarci, la numero 13 fa tutto da sola con un tiro dalla distanza ma Mascia risponde in tuffo. Al 9º minuto è Atzori a provarci dalla distanza ma la palla è respinta da Cacciola. Il gol, però, è nell’aria e arriva all’11º. L’errore di Lamezia è capitale e ci pensa Vargiu a involarsi in contropiede, liberarsi con un dribbling secco di Cacciola in uscita e a siglare la prima rete stagionale (1-0). Passa un minuto e Di Piazza trova il varco e prova il tiro, ma Mascia è insuperabile. Poi, in serie, ci prova Mendes da lontano, palla respinta, poi Cocco due volte ma Cacciola è attenta. A 5 minuti dall’intervallo Lamezia trova la sua prima gioia pomeridiana. Saraniti viene pescata in ottima posizione e non fallisce il tiro dell’1-1. A trenta secondi dall’intervallo arriva, però, il pallone giusto a Virginia Atzori. La sfera schizza in aria e con un tempismo perfetto la 27 rossoblu trova la deviazione vincente di testa anticipando il portiere ospite in uscita (2-1). La ripresa si apre ancora con la Ffc in attacco ma Marchese tira centralmente. Sul capovolgimento di fronte è brivido rossoblu con Saraniti in azione personale a spaventare la difesa, ma Mascia si supera in angolo. Al 5º però Lamezia affonda ancora. Errore di Mendes che regala a Kalè il pallone che la numero 7 ospite non sbaglia (2-2). La Ffc barcolla, al 7° con uno schema su punizione Di Piazza tocca d’esterno e colpisce il palo, ma non cade e anzi si rialza alla grande. È il capitano Cuccu a caricarsi la squadra sulle spalle e fulminare Cacciola a 9’17”. Lamezia non riesce più a far male e anzi sono le rossoblu a rischiare il poker con Atzori, ma il pallone non entra, per un risultato che si fissa sul 3-2.

Altre notizie relative

Primo KO al PalaCONI per la FFC Vince la Florentia dell'ex Marta
La FFC cade a Grisignano Le rossoblù perdono 7-4
Futsal, FFC di misura su Falconara Le cagliaritane festeggiano l'arrivo del nuovo acquisto Gabriela

...e tu cosa ne pensi?

300