Pasqualino Giangrossi, coach dell'Hermaea

Pasqualino Giangrossi, coach dell’Hermaea

Ha voglia di tornare alla vittoria la Golem Olbia, che a una settimana esatta di distanza dal ko di Montecchio Maggiore torna in campo per la sfida contro il Club Italia Crai. Il campanello d’emergenza, purtroppo, suona ancora per le galluresi, costrette a centellinare l’impiego della palleggiatrice titolare Natasha Spinello. Non solo in partita, ma anche in allenamento. “Come in occasione della partita contro Caserta – dice coach Pasqualino Giangrossi – ci troveremo costretti a schierare Natasha sostanzialmente senza allenamenti sulle spalle. Proveremo ad aggirare la situazione di difficoltà con degli adeguamenti tattici particolari, che ci consentano di creare dei vantaggi. Stavolta, però, sarà più complicato, perché il Club Italia dispone di attaccanti molto potenti, in grado di trovare degli angoli particolarmente difficili da difendere”.



Formazione dai grandi contenuti tecnici e fisici, la Crai vanta nel proprio roster numerose “azzurre” che hanno conquistato il Campionato del Mondo Under 18 lo scorso agosto a Rosario, in Argentina, sconfiggendo in finale la Repubblica Dominicana. Tra queste, i nomi più noti corrispondono a quelli delle schiacciatrici (entrambe classe 2000) Terry Enwueonwu ed Elena Pietrini. La squadra allenata da Massimo Bellano ha fin’ora ottenuto solo successi, liquidando in serie Perugia (3-1), Baronissi (3-2) e Marsala (3-1). “Hanno diverse interpreti di prospettiva internazionale – prosegue il tecnico dell’Hermaea – e arriveranno a Olbia in grande fiducia dopo un inizio di stagione più che positivo. Per metterle in difficoltà dovremo battere forte, limitare il gioco dei loro centri e cercare di allungare il più possibile gli scambi, in modo da trovare delle falle nella difesa”.

Non solo tecnica e tattica. Per avere la meglio di una squadra difficile come il Club Italia, la Golem avrà bisogno del calore del proprio pubblico, già numeroso e rumoroso in occasione del vittorioso esordio casalingo contro la Golden Tulip: “Speriamo in una bella cornice di pubblico – conclude Giangrossi – la squadra ha necessità di essere sostenuta. A maggior ragione in un momento come questo, in cui siamo in difficoltà a causa degli infortuni. Siamo certi che i nostri tifosi ci daranno una mano”.

Squadre in campo mercoledì 25 ottobre alle 20.30 al PalAltoGusto di Olbia. Gli arbitri designati sono Giuseppe Maria Di Blasi e Luca Grassia.

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport



Altre notizie relative

L’Hermaea cerca continuità a Baronissi La formazione olbiese cerca un'altra vittoria
L’Hermaea si sblocca con Roma Prima vittoria stagionale per le galluresi
L’Hermaea Olbia ospita Roma Le galluresi cercano la prima vittoria in campionato

...e tu cosa ne pensi?

300