Il team di Adelasia di Torres

Il team di Adelasia di Torres

Renato Azara e la Fondazione Adelasia di Torres continuano il loro sogno

Si muovono i passi con le istituzioni della vela mondiale

La Sardegna all’America’s Cup? Sì, si può. Il sogno è datato, e così la Fondazione “Adelasia di Torres” ha presentato il suo progetto al Challenger of Record, l’organo di coordinamento e supporto degli sfidanti per la tredicesima edizione della Coppa America, in programma nel 2021 ad Auckland.

Adelasia di Torres sarà affiancata al Club nautico Arzachena, presieduto da Pietrino Demuro. “Abbiamo scelto uno yacht popolare – spiega il presidente della Fondazione, Renato Azara, a La Nuova Sardegna – per simboleggiare un’impresa che nasce dal basso”.



L’intenzione è progettare e costruire in Sardegna la barca per la Coppa America, collaborando con il distretto della nautica della Regione Toscana. “Si è aperta la fase istruttoria”, dice Salvo Manca (DG della Fondazione), spiegando come sia una sfida tutta sarda, con attenzione alle peculiarità della nostra terra e alle risorse marine e terrestri. Affrontati i discorsi preliminari su aspetti tecnici e regolamentari, Azara assicura che “ci sarà un team a forte connotazione sarda, affiancato da velisti di caratura internazionali”.

Altre notizie relative

Adelasia di Torres, sfuma il sogno America’s Cup Il team di Renato Azara rinuncia alla partecipazione
Vela, Caparrotti studia da Soldini Il giovane algherese all'iniziativa della FIV
Route du Rhum, Andrea Mura si ritira: “Pericoloso” Tanti ritiri per via delle tempeste oceaniche

...e tu cosa ne pensi?

300