Andrea Peana, calciatore dell'Arzachena

Andrea Peana, calciatore dell’Arzachena

Sono Andrea Peana e Alessio Curcio i protagonisti di casa Arzachena in sala stampa, dopo l’1-1 col Prato.

Per l’algherese ritorno al gol (e che gol!) dopo sei anni. “Ci ho provato ed è andata bene, sono felice, ho cercato di controllare al meglio un pallone volante e poi ho calciato. Peccato per la mancata vittoria, la squadra ha fatto tutto per vincere, sicuramente il rammarico più grande era per la sfida col Cuneo. Oggi ci è mancato l’ultimo guizzo e la stoccata decisiva”.



Alessio Curcio plaude al gruppo. “Ho visto una squadra attenta e positiva, spesso abbiamo bisogno dello schiaffo del gol subito per reagire, e questo non va bene. È un punto che ci sta, ne mancano ancora 4-5 e dobbiamo prenderceli nelle prossime sfide contro rivali forti. Non guardiamo troppo lontano, lottiamo e sappiamo che c’è ancora da fare, anche se c’è chi sta peggio. Oggi la palla non voleva entrare, dispiace ma sarebbe sbagliato fare drammi. L’Alessandria è una squadra molto forte, non partiamo battuti e daremo il massimo”.

Fabio Frongia (inviato)

Altre notizie relative

Trillò: “Gara decisa dagli episodi” Le parole del terzino dell'Arzachena dopo la sconfitta con la Pro Patria
Arzachena ancora a secco lontano dal Pirina La cronaca e il tabellino della gara valida per l'11a giornata
Pagelle: il gol subito è da horror I nostri giudizi sull'Arzachena battuta 1-0 dalla Virtus Entella

...e tu cosa ne pensi?

300