Cagliari Academy, prosegue la maledizione del Pala Pirastu

Facile vittoria per la Moncada Agrigento in Sardegna

Marcus Keene

Marcus Keene

Prosegue la maledizione del Pala Pirastu per la Cagliari Dinamo Academy. La Pasta Cellino è stata superata in casa dalla Moncada Agrigento col punteggio di 73-95. Una gara dominata dal 1′ dai siciliani che hanno approfittato della poca freschezza dei padroni di casa dopo la gara di Reggio Calabria.



La cronaca: partenza bruciante della squadra ospite, Williams, Cannon ed Evangelisti trovano con facilità il canestro approfttando anche delle tante seconde occasioni lasciate dai rossoblù; Cagliari non è brillante anche nella metà campo offensiva ed è 16-30 nei primi 10′ di gioco. Le cose non migliorano per i ragazzi di Paolini nel secondo quarto di gara con Agrigento che riesce addirittura ad allungare giocando con intensità e utilizzando al meglio tutta la sua panchina; fondamentale il contributo di Simone Pepe per i siciliani che chiudono sul +16 alla sirena di metà gara.

Alla ripresa dei giochi due triple di Roberto Rullo risvegliano la Pasta Cellino, ma la squadra ospite non abbassa la guardia e con il buon gioco in area di Zilli ed Evangelisti si riallontana. Cagliari sparisce dal campo, si accende anche Guariglia che con 6 punti consecutuvi mette la partita in ghiaccio, nonostante la magia di Keene sulla sirena del terzo quarto. Nel quarto finale i rossoblù di Riccardo Paolini provano a riportarsi sotto con un sussulto d’orgoglio, ma Agrigento è squadra solida e porta a casa la vittoria.

Pasta Cellino Cagliari Dinamo Academy – Moncada Agrigento 73-95 (16-30, 21-23, 19-25, 17-17)

Cagliari: Keene 19, Allegretti 5, Bucarelli 3, Rullo 17, Stephens 21, Turel 2, Ebeling, Matrone 6, Rovatti, Ibba, Angius.

Agrigento: Williams 21, Evangelisti 13 , Cannon 14, Zilli 4, Ambrosin 8, Cuffaro 2, Guariglia 19, Lovisotto 2, Pepe 12, Zugno.



Commenti Facebook


Lascia un commento